Digitalizzare le vecchie pellicole …

… in casa e senza scanner

Se abbiamo voglia di dare “nuova vita” alle nostre vecchie pellicole digitalizzandole per poterle facilmente condividere con parenti ed amici non dobbiamo fare altro che acquistare uno scanner e iniziare a trasferire in una cartella del nostro computer le immagini…

Uno scanner super mega professionale sicuramente ci darebbe degli ottimi risultati ma quanto costerebbe?

Mandare le pellicole a qualche laboratorio privato non lo consiglio proprio, anche in questo caso costerebbe parecchio e non sempre il risultato è quello sperato.

Una possibile alternativa potrebbe essere quello di acquistare uno scanner più economico. In commercio ce ne sono diversi più o meno simili (alcuni anche validi) ma per la maggior parte dei casi il gioco non vale la candela, il file che producono non è di buona qualità.

L’alternativa più valida ed economica possibile (praticamente a costo zero) è quella di “digitalizzare” le pellicole utilizzando semplicemente la vostra macchina fotografica ma per scoprire come fare guardate il video sotto 🙂

Altre pagine

Giuseppe Tripodi

Seguimi anche su at Instagram
Sono un avvocato ma anche appassionato di fotografia. Ho creato questo blog per condividere questa mia passione e spero, col tempo, di riuscire a pubblicare qualcosa di piacevole e originale.
Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Latest posts by Giuseppe Tripodi (see all)