Ha senso una Rolleicord nel 2021? …

… Perché questa reflex biottica medio formato analogica mi piace così tanto?

Oggi volevo parlarvi di un brand che ha fatto la storia della fotografia, realizzando delle macchine fotografiche sicuramente particolari nella forma, esteticamente bellissime e tecnicamente eterne, la Rollei.

La Rollei è un’azienda tedesca di fotocamere e videocamere famosa soprattutto per aver realizzato la biottica per eccellenza, quella che è considerata la “regina” delle reflex con lenti verticali, la Rolleiflex.

 

Sono tantissimi i fotografi che hanno utilizzato queste macchine fotografiche e molti sono stati anche gli attori famosi che l’hanno usata nelle scene dei film cult, contribuendo con la loro immagine alla crescita del mito. Una macchina imitata da tutti ma mai raggiunta da nessuno.

Un altro grande successo dell’azienda è stata la Rollei 35 che fu presentata nel 1966 e che ha venduto più di 3 milioni di esemplari ed è ancora oggi la più piccola fotocamera totalmente meccanica che utilizza pellicola 135.

Reinhold Heidecke e Paul Franke (i fondatori dell’Azienda) hanno saputo realizzare delle vere opere d’arte. Macchine eterne nella loro semplicità. tecnicamente perfette, affidabili nel tempo ed esteticamente immortali dal fascino indiscutibile.

La Rolleiflex era principalmente destinata ai fotografi professionisti, era la macchina preferita dai matrimonialisti, ma Franck e Heidecke pensarono anche agli amatori realizzando (tra il 1933 e il 1976) una versione della biottica più semplice e meno costosa ma sempre dagli standard elevati a livello di qualità, la Rolleicord.

Fu un grandissimo successo. Ne hanno vendute tantissime e ancora oggi si trovano esemplari impeccabili sia dal punto di vista meccanico che estetico, una macchina davvero fantastica ma ve ne parlo meglio nel video sotto :

Altre pagine

Giuseppe Tripodi

Seguimi anche su at Instagram
Sono un avvocato ma anche appassionato di fotografia. Ho creato questo blog per condividere questa mia passione e spero, col tempo, di riuscire a pubblicare qualcosa di piacevole e originale.
Giuseppe Tripodi
Altre pagine