Quale tuttofare comprare?

Quale tuttofare comprare?

20Un tuttofare deve avere come principale caratteristica quella di essere comodo da portarsi dietro e di coprire la maggior parte delle focali che ci interessano.

Scegliere un tuttofare non è così semplice come potrebbe sembrare. Ci sono tanti aspetti che potrebbero farci cambiare idea quindi, prima di fare la spesa, sarebbe il caso di capire meglio quale fotografia ci interessa e di cosa non potremmo farne a meno.

Il tuttofare per eccellenza è il 50 mm, una focale che si avvicina molto a quella dei nostri occhi e che, per questo motivo, la troviamo molto familiare e la preferiamo rispetto ad altre (la foto a fianco è stata scattata con un 50 mm).

E’ una lente che si presta a molti generi fotografici, basta un passetto indietro per farlo diventare un 35 mm (quindi per fare ritratti ambientati e street, oppure un passo in avanti e si trasforma in un’ottima lente per ritratti.

Sia Nikon che Canon offrono modelli di questa focale a prezzi veramente convenienti quindi potrebbe inserirsi tra le ottiche “must” di ogni fotografo.

braies 3Se proprio vogliamo dirla tutta riguardo al 50 mm, possiamo anche dire che con una piccola spesa di qualche euro, potremmo comprare anche un anello avvitatore per montarlo al contrario e utilizzarlo anche come lente macro.

Altra lente tuttofare è il classico obiettivo da kit è il 18-55. Una lente che non mi è mai piaciuta e che non sono mai riuscito ad apprezzare.

Purtroppo, Canon e Nikon si preoccupano soltanto di vendere macchine fotografiche e lenti super costose e, per chi ha poche, anzi pochissime pretese, gli rifila una lente che è poco più nitida di una bottiglia di vetro.

Non che non mi abbia fatto scattare belle fotografie questa lente ma non è certo una lente che posso consigliare (la foto sopra è stata scattata con il Nikon 18-55)

L’unica eccezione è Fujifilm che dispone di una lente da kit 18-55 f.2.8-4. Questa si che può essere una buona lente tuttofare.

23Finalmente un po’ di qualità anche in questo tipo di ottiche (la foto a fianco è stata scattata con XF 18-55 F/2.8-4 di Fujifilm).

Per farvi capire la bontà di questa lente, io l’ho presa quando acquistai la mia X-T2 preferendola all’ottimo XF 23 mm f.1.4.

Non credo che sia superiore alla lente fissa ma per l’uso a cui ho destinato la mia Fuji è ottimo.

Voglio, infatti, usare questa Mirror Less solo con due lenti, per avere il massimo della portabilità (secondo i miei parametri) il 50-140 f. 2.8 e appunto il 18-55 f2.8-4.

Iniziare a prendere lenti fisse mi avrebbe portato verso una strada che non voglio percorrere (o, conoscendomi, nel giro di un anno avrei comprato un numero imprecisato di lenti fisse fujifilm).

Tornando ai modelli “classici” non vorrei trattare ogni singola lente ma limitarmi a darvi qualche dritta su quella che potrebbe fare al caso vostro. Non credo che valga la pena di prendere in considerazione lenti con focali oltre F/4. Sono tutti fratelli gemelli del 18-55 quindi andate oltre. Nè mi piacciono le focali “infinite” tipo 28-300. Troppo lunga per i miei gusti.

La cosa migliore è capire quali sono le nostre focali preferite e trovare una lente di qualità che possa tornarci utile.

C’è posta per teHo detto di non voler andar oltre all’apertura F/4 perché credo che sia il minimo per una lente di qualità.

Una lente che ho usato per parecchio tempo e che mi ha dato molte soddisfazioni è stata la Nikon 24-120 F/4.

L’ho presa in kit con la D750 e tutto sommato, tolto il valore della reflex, mi è costata relativamente poco.

Come ho già detto in altre occasioni, è una lente onesta. Vale quello che costa e vi regalerà delle foto bellissime.

E’ una lente F/4 fissa quindi la qualità non si discute e, inoltre, è abbastanza leggera quindi possiamo portarla con nei nostri viaggi senza avere ingombri eccessivi. Il fatto poi di arrivare fino a 120 mm non è niente male e può tornare utile in molte situazioni (non sottovalutate questa cosa).

Ha convissuto diverso tempo con le mie ottiche fisse e anche con zoom F/2.8 ma poi alla fine l’ho data via. Era comoda si, ma per l’uso che ne faccio io non aveva senso tenerla e continuare a lasciarla dentro lo zaino non rendeva felice.

La foto della cassetta delle lettere e del numero civico l’ho scattata con il Nikon 24-120 F/4.

Una lente che non passa mai di moda è il 24-70 f/2.8. Questa lente deve necessariamente essere presente nel vostro corredo fotografico perché riesce a coprire benissimo le focali centrali e la qualità dell’ottica (quale che sia il produttore) è una cosa che non si discute.

13Io ho preferito prendere il 24-70 F/2.8 Tamron, che costa molto meno del Nikon, è stabilizzato e ha una nitidezza pazzesca (la foto a fianco è stata scattata con questa lente).

Riesco a scattare tutto il giorno senza particolari problemi quindi per me il peso non è un problema (e non lo è mai stato, mi piacciono le ottiche “pesanti“) ed è perfettamente bilanciata con il mio corpo macchina.

Si riesce a scattare con tempi molto al di sotto del “normale” grazie allo stabilizzatore che fa il suo dovere senza discutere.

E’ nitida e abbastanza rapida, in poche parole, una lente che difficilmente stacco dalla mie reflex. La consiglio per chi vuole qualcosa di definitivo, senza compromessi.

La porto tranquillamente nei miei viaggi e riesco a farci di tutto. Onestamente, pensavo che mi sarebbero mancati quel 30 mm in più della mia “classica” lente da viaggio e, invece, non è stato cosi. Questa lente riesce a sorprendermi ad ogni scatto anche dopo tanto tempo.

Ultima lente che merita di essere presa in considerazione è di casa Sigma, sto parlando del 24-105 F/4 Art. Tutta la serie Art di Sigma a dire il vero meriterebbe di essere comprata ma una buona lente tuttofare è sicuramente questo zoom F/4 fisso che è davvero strepitoso. Difficile sarà trovarlo (specie nel mercato dell’usato) visto che Sigma non ne produce tantissimi (diciamo che ha tempi lunghi) e chi lo ha acquistato se lo tiene stretto.

Con questo chiudiamo la serie dedicata all’attrezzatura, almeno per ora e (al solito) vi invito a seguirmi e a contattarmi sulla mia pagina facebook o su Instagram per suggerire qualche altro argomento da trattare.

Di seguito alcune foto scattate con il Nikon 24-120 F/4; con il Tamron 24-70 f/2.8; col Nikon 50 mm f. 1.8 G; con il Nikon 18-55 F/3.5-5.6; e col Fujifilm XF 18-55 F/2.8-4.

Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Giuseppe Tripodi

Seguimi anche su at Instagram
Sono un avvocato ma anche appassionato di fotografia. Ho creato questo blog per condividere questa mia passione e spero, col tempo, di riuscire a pubblicare qualcosa di piacevole e originale.
Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Latest posts by Giuseppe Tripodi (see all)

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...