Perché comprare un grandangolo?

Perché comprare un grandangolo?

Paradiso in Terra - Baia di Riaci - TropeaLa risposta è semplice, per fare fantastiche fotografie.

E’ un obiettivo che non può mancare nel corredo fotografico di un fotoamatore. Una lente indispensabile per un paesaggista.

La sua corta lunghezza focale, infatti, permette di inquadrare (da una posizione più ravvicinata) una maggiore  porzione di quanto ci sta di fronte (angolo di campo).

Questo ci permetterà di poter inquadrate tutto senza scegliere cosa includere e cosa escludere dalla nostra fotografia.

Se stiamo ai piedi di una montagna perché limitarci ad inquadrare solo una piccola parte se possiamo, con pochi accorgimenti, fotografarla per intero.

Con un teleobiettivo ci concentreremo sui particolari, come ad es. la cima del monte, mentre con un obiettivo grandangolare, possiamo fare molto di più, riprendendo tutto (o in gran parte) il massiccio montuoso.

Braies 2Stessa cosa quando ci troviamo al mare.

Vogliamo limitarci a fotografare uno scoglio che spunta dalle onde del mare oppure scattare una foto riprendendo una buona porzione della costa?

Nella prima foto si può vedere la Baia di Riace, una bellissima spiaggia di Tropea. Se avessi scattato questa fotografia con un obiettivo non grandangolare (dalla stessa posizione) non avrei potuto includere tutto lo scoglio.

Sta a noi decidere se includere o escludere elementi per comporre la foto, tenendo presente che, specie in campo naturalistico, è proprio il numero elevato di elementi che caratterizzano la foto.

Forse sarà meglio spiegare questo concetto.

Torniamo al monte e alle sue cime. Se vogliamo far vedere la sua imponenza e maestosità non possiamo limitarci alla foto della cima ma dobbiamo far vedere la sua grandezza, pertanto, sarà necessario inquadrarlo per intero.

La montagna delle Dolomiti, non sarebbe stata la stessa, o meglio non avrebbe trasmesso la stessa emozione, se inquadrata in una sua piccola parte. Vero?

83Pensate poi quando ci troviamo in una parte alta e abbiamo la possibilità di fotografare la città sottostante.

Che senso avrebbe inquadrare solo qualche rione o quartiere? Con un grandangolo possiamo fotografare tutta la città o buona parte di essa e ciò a tutto vantaggio di una fotografia più bella e completa.

Qualche tempo fa mi trovavo in un paesino interno della Piana di Gioia Tauro e, visto che avevo un po’ di tempo, ho deciso di raggiungere il castello medievale che si vedeva sulla vetta di una collinetta. Arrivato fino in cima ho subito cambiato obiettivo al corpo macchina perché di fronte a me si poteva ammirare un paesaggio bellissimo.

Stessa emozione quando mi ritrovai davanti al paesino fantasma di Pentedattilo. Un ammasso di casette abbandonate ammucchiate sopra delle rocce.

26 bCome lasciare parte di quel luogo fuori dalla fotografia, un paesino del genere va fotografato nella sua interezza ecco perché bisogna sempre portarsi dietro un grandangolo.

Fatte queste precisazioni adesso sarebbe il caso di entrare più nell’argomento, magari suggerendo qualche ottica in particolare.

Per grandangolo si intende un obiettivo che ha una focale inferiore ai 50 mm (quelli con focale maggiore si chiamano teleobiettivi e ne abbiamo già parlato qui).

Più è corta la focale e più ampliamo l’angolo di campo.

Le focali tra gli 8-12 mm sono anche detti fisheye, (letteralmente occhio di pesce, perchè questo in fondo al lago è in grado di vedere una semisfera), e sono grandangoli “estremi” (o ultragrandangolari) poiché abbracciano un angolo di campo non minore di 180° (includendo tutto ciò che ci sta di fronte sì ma soffrono di una forte distorsione).

2A me, non piacciono molto i fisheye e quindi sono solito non utilizzarli mentre invece adoro i grandangolari “spinti” ovvero quelli che vanno dai 14 mm ai 24 mm che mantengono un grande angolo di campo, ovviamente no uguale ai fisheye, ma senza l’evidente distorsione tipica di questi ultimi.

Sono obiettivi che a me piacciono molto perché li uso per tanti generi fotografici: astrofotografia, paesaggistica, street photography.

La loro luminosità, infatti, mi permette di scattare fotografie alla via lattea includendo buona parte del cielo stellato.

Nella fotografia postata in questa pagina (dove ho utilizzato un Samyang 14 mm f2.8) la lente, grazie anche a periodo e alle condizioni meteo  favorevoli,  mi hanno permesso di fotografare la via lattea in una zona neppure tanto buia vista la presenza di Città nelle vicinanze e, comunque, essendo il luogo carico di inquinamento atmosferico.

In realtà tutti gli obiettivi con una lunghezza focale inferiore a 50 mm vengono classificati come grandangolari e, pertanto, rientrano tra questi anche il 24 mm, il 28 mm (di cui ho già parlato abbondantemente in questa pagina) e, infine, il 35 mm.

Queste ultime lenti sono ottime soprattutto per la street photography, per i ritratti ambientati e per ogni forma di reportage.

La loro caratteristica principale è quella di includere buona parte della scena inquadrata ma non tanto da sminuire l’importanza dei soggetti principali della fotografia. In questo modo, sarà facile individuare i “protagonisti” dell’immagine non in astratto ma dentro un contesto ben definito.

samyang 14 mm AE tam

Le lenti grandangolari che uso al momento sono il Samyang 14 mm f2.8 che secondo me è uno degli obiettivi con il maggior rapporto qualità/prezzo visto che è in grado di sfornare bellissime immagini ad un costo tutto sommato contenuto e, per comodità, il Tamron 15-30 mm f/2.8 vc usd, uno zoom che copre delle focali importanti e che mi permette di spaziare dal grandangolo spinto fino alle classiche lenti da street.

Il Colosseo QuadratoPer comodità, specie quando non posso portare tante lenti con me, preferisco portarmi dietro questo zoom proprio per la sua versatilità.

Uno zoom che non ha nulla da invidiare al carissimo 14-24 f/2.8 di casa Nikon ma che costa molto meno ed è (per quel che serve in questo tipo di lente) anche stabilizzato. Inoltre, il fatto di potersi spingere fino ai 30 mm lo rendono ottimo anche per la ritratti ambientati e fotografie di strada.

Certo non è piccolo né si può dire di passare inosservati con una lente del genere ma le immagini che regala sono di una bellezza stratosferica.

Nitido anche a TA e ottima la resistenza ai flare (cosa non da poco per questo tipo di lente).

L’unica pecca che mi sento di segnalare è l’impossibilità di montare filtri a vite. Questi obiettivi montano costosissimi filtri a lastra e onestamente ne avrei fatto volentieri a meno.

Un obiettivo che mi piace molto è poi il Nikon AF-S 20mm f/1.8 G ED, compatto, leggero e dalla qualità eccezionale. Unico difetto, il prezzo, forse eccessivo per una lente dall’apertura massima di f/1.8 ma se vi capita di trovare una buona occasione, non esitate a prenderlo.

79Il grandangolo serve anche per fotografare monumenti ed edifici.

Soltanto utilizzando una lente del genere, infatti, potrete esser sicuri di far entrare dentro una sola foto il Colosseo, la Basilica di San Pietro o il Palazzo delle Civiltà Italiana.

Questi obiettivi servono anche per fotografare un gran numero di persone (es. una squadra di calcio, tutti gli invitati di un matrimonio, gli amici della gita etc.), e per la fotografia di interni. Scattare dentro ambienti chiusi, non molto grandi non è cosa facile per le “normali” lenti.

Ci vuole un obiettivo che riesca a mettere a fuoco da vicino e che sia in grado di coprire un angolo molto ampio, in pratica un grandangolo.

Infine, se lo si usa con creatività, potrebbe ritornare molto utile per alcuni scatti particolari e divertenti. Ad esempio, inquadrate una giraffa, una mucca o un altro animale da molto vicino col grandangolo, vi assicura che verrà fuori una foto molto simpatica.

Di seguito alcune immagini scattate con un obiettivi grandangolari

Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Giuseppe Tripodi

Seguimi anche su at Instagram
Sono un avvocato ma anche appassionato di fotografia. Ho creato questo blog per condividere questa mia passione e spero, col tempo, di riuscire a pubblicare qualcosa di piacevole e originale.
Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Latest posts by Giuseppe Tripodi (see all)

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...