Le olive di Antonia

Con questo portfolio ho voluto rappresentare la tradizione contadina calabrese, quella che ancora oggi si dedica alla raccolta delle olive e lo fa “alla vecchia maniera”, selezionando manualmente ogni singolo frutto dopo averlo lanciato in aria col setaccio (il cd. “crivo”).

Antonia, che vive a Zungri, un piccolo paesino della provincia di Vibo Valentia, durante il periodo della cd. invaiatura, tra ottobre e dicembre, quando avviene il cambiamento di colore del frutto che da verde diventa violaceo, ancora oggi si dedica alla raccolta delle olive senza l’ausilio di alcun macchinario elettrico-industriale.

In pochi luoghi ormai si effettua la raccolta e la pulizia delle olive in maniera manuale e con queste sei immagini Antonia, oltre che protagonista della storia, diventa anche il simbolo di una tradizione, viva e presente in alcuni piccoli centri dell’entroterra ma che ormai va sempre più scomparendo nel resto del mondo.

Per vedere altre fotografie scattate a Zungri clicca qui.

Seguimi sulle mie pagine sociali

instagram_peppe.tripodi twitter facebook Flickr_logo 500px_logo_detail YouTube-logo-full_color_canale_giuseppe_tripodi

LandscapeLandscape

 

PortraitPortrait

 

StreetStreet

 

AnimalAnimal

 

Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Giuseppe Tripodi

Seguimi anche su at Instagram
Sono un avvocato ma anche appassionato di fotografia. Ho creato questo blog per condividere questa mia passione e spero, col tempo, di riuscire a pubblicare qualcosa di piacevole e originale.
Giuseppe Tripodi
Altre pagine

Latest posts by Giuseppe Tripodi (see all)

Articoli correlati

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...